,

Il quartiere Porto-Saragozza si estende nella zona sud-ovest di Bologna ed è nato dalla fusione avvenuta nel 2016 dei due quartieri prima separati. Porto ha preso il proprio nome dalla via del porto, antico punto di accesso e scalo bolognese per il traffico fluviale oltre che importante snodo commerciale. Era già nato dall’accorpamento dei precedenti quartieri Marconi e Saffi mentre Saragozza riuniva le zone di Andrea Costa e Malpighi. 

Anche Saragozza prende il nome dall’omonima strada principale sul cui conto ci sono differenti teorie. Una propende per la derivazione del nome dovuta alla vicinanza con il Collegio di Spagna nato in epoca medievale. La seconda sostiene che il nome Saragozza sia una storpiatura di Cesaraugusta, in riferimento alle terme volute da Augusto.  

Si tratta di una zona residenziale e tranquilla dove prendere un appartamento in affitto, la prima della città per numero di abitanti. Comprende parte del centro storico di Bologna e si sviluppa nelle aree dell’immediata periferia meridionale caratterizzata da rilievi collinari e corsi d’acqua. 

È possibile raggiungere e spostarsi dal quartiere utilizzando il trasporto pubblico, sono molte le linee degli autobus. Inoltre, ci sono collegamenti diretti con la Stazione Centrale di Bologna dove arrivano e partono treni che mettono in comunicazione la città con il resto per Paese.

Section0-image1

Non abbiamo disponibilità in questo quartiere

Se sei flessibile, scopri queste offerte

Cosa vedere e cosa fare

Il quartiere Porto-Saragozza offre un bel mix tra attrazioni storico-culturali e aree verdi. In particolare Saragozza è caratterizzata da abitazioni signorili, soprattutto nelle zone collinari che offrono viste panoramiche mozzafiato, e palazzi storici in stile Liberty. 

Soprattutto la zona di Porto, invece, è stata soggetta negli ultimi anni a un processo di riqualificazione che l’ha portata ad essere uno dei punti di riferimento per la cultura e per l’arte a Bologna. 

Nel quartiere sono stati ritrovati parecchi reperti storici provenienti dalle necropoli etrusche rinvenute lungo via Andrea Costa e nei pressi della Certosa. Le terme di epoca romana attribuite ad Augusto sono state individuate proprio in via Saragozza. Nella zona sorge anche Palazzo Albergati, uno dei monumentali edifici del quartiere, si tratta di architettura rinascimentale in cui oggi vengono organizzate mostre di arte e pittura moderna e cultura popolare. 

La zona di Saragozza è nota in particolar modo per il Santuario della Madonna di San Luca, in stile barocco. Si erge sul colle della Guardia ed è raggiungibile attraverso una lunga via porticata che passa dall’Arco del Meloncello, una struttura che forma un portico pedonale sulla strada, e poi porta direttamente fino al santuario. 

Section1-image1
Section1-image2

Appena fuori dalle mura di cinta, ai piedi del colle, si trova il cimitero monumentale della Certosa, un altro dei luoghi da visitare nel quartiere perché è un vero e proprio museo a cielo aperto. Qui sono state ospitate alcune figure di rilievo della storia locale e nazionale, politici, artisti, premi Nobel, compositori e così via. 

Nel quartiere ha preso vita ed è presente un distretto culturale, una zona denominata “Manifattura delle Arti” e si tratta di uno dei centri culturali più animati della città. In quest’area hanno sede importanti istituzioni culturali e universitarie, tra cui: il DAMS (Dipartimento di Musica e Spettacolo), il Dipartimento di Scienze della Comunicazione, la Film Commission Bologna, l’Università Primo Levi, la Cineteca e il MAMbo - Museo d’Arte Moderna. 

Passando ai parchi e aree verdi, ci sono diverse location per passeggiate e relax: il Parco del Cavaticcio, in zona centrale tra il MAMbo e la Cineteca; la Villa delle Rose, che si estende alle pendici del colle della Guardia; Villa Spada con un bellissimo parco circostante. 

Dove mangiare e bere

Nella zona di Porto e Saragozza si trovano anche una quantità di caffè, ristoranti e locali di vario genere che servono piatti della cucina tradizionale regionale, oltre che includere proposte internazionali. 

Iniziamo proprio da ristoranti e trattorie di via Saragozza che bisogna assolutamente provare: Trattoria Amedeo, si tratta di una storica trattoria bolognese in cui troverai antipasti e pasta fatta in casa e una selezione di vini regionali. Trattoria Casa Mia, anche questo è un ristorante di cucina tradizionale, piatti italiani principalmente a base di carne e pesce. Altri locali storici e accoglienti sono: Ristorante Biagi, anche qui si trovano le pietanze della tradizione, come lasagne e tortellini; Trattoria Meloncello, aperta dal 1918; Osteria 3 Leoni, che si trova in via Turati, come anche Osteria 137. 

Cambiando tipologia di cucina: La Fastuchera, un ristorante siciliano e wine bar che propone ricette mediterranee con l’utilizzo di ingredienti stagionali; Nasty Burger Club, per ottimi hamburger in stile americano. Per la cucina internazionale: Sabor Latino, ristorante da asporto, Kinkhao Thai Food & Drinks, di cucina tailandese, Umeka, per il sushi giapponese. 

Section2-image1
Section2-image2

Una vasta scelta anche per le pizzerie in zona Saragozza: Dai Ragazzi Ristorante Pizzeria, Il Pirata del Porto, ambiente rustico con archi a vista, Ristorante Pizzeria Costa 210, Al Tavolaccio, pizza napoletana in ambiente famigliare, Berberè Porta Saragozza, 'O Fiore Mio Pizze di Strada in piazza Malpighi. 

Essendo Bologna una città universitaria e quindi molto frequentata da giovani e studenti, non potevano di certo mancare locali e pub per fare aperitivo: Altotasso, Mia Cantina, Enoteca dei Pigri, sono tre enoteche con una vasta selezione di vini; Elektrobau Bar e Macondo - Cocktail Bar, sono locali specializzati in cocktail; Cuvee Bistrot e Boavista, sono due lounge bar che offrono cocktail finemente miscelati. Per gli amanti della birra, BierHouse Pub 32 Food&Drink, uno dei pub di riferimento della zona. 

Quando la voglia di dolce ti prende, o se cerchi degli ottimi posti per fare la colazione: Neri Bologna Bar Pasticceria, Bar il Caffeone, Pasticceria Sant’isaia Caffetteria, Café de la Paix, qui si trova anche cibo biologico ed equo-solidale, Bar Antico Caffè Viola. 

Section3-image1

Dove fare shopping

In via Saragozza si trovano piccoli minimarket, supermercati e varie tipologie di negozi. Per esempio, Saragozza Vintage Shop, un negozio di oggetti da collezione e rarità vintage. Diversi negozi di abbigliamento, per fare qualche nome Tweed Saragozza e Outlet Trend e Kyo Concept Store, negozio di scarpe. Ci sono anche varie profumerie, come Profumeria Zanotti e La piccola profumeria; POPstore Bologna, un negozio di fumetti molto fornito; Fioreria Quadri Bologna, se cerchi un fioraio qui troverai piante singole e bellissime composizioni. 

Nella zona ci sono anche negozi di arredamento e di oggetti per la casa, farmacie, librerie e tutti i servizi in generale di cui potresti avere bisogno. In via Andrea Costa c’è un centro commerciale molto fornito, proprio nei pressi dello Stadio Renato Dall’Ara.

Inoltre, sparsi per il quartiere si trovano supermercati di alcune delle più famose catene: Carrefour, Coop, Despar, Conad, Crai e diverse botteghe di alimentari per prodotti freschi e di gastronomia locale. 

In zona Porto c’è Mercatopoli, un mercatino dell’usato in cui si trova un po’ di tutto: oggetti da collezione, vinili, soprammobili e così via. Si tratta di un negozio molto ben organizzato che sembra quasi una boutique, infatti è molto frequentato dagli abitanti del quartiere e della città.

Section3-image2

Qualche domanda

Hai altre domande?

I quartieri di Bologna

Borgo Panigale e Reno

Banner-banner

Navile

Banner-banner

Santo Stefano

Banner-banner

Savena

Banner-banner

San Donato e San Vitale

Banner-banner