Termini e Condizioni Contrattuali

Termini e Condizioni di Contratto per contratti stipulati ex art. 5 co 1 L. 431/98 

1. Condizioni di Contratto

Le seguenti previsioni indicano le condizioni alle quali DoveVivo S.p.A. con sede in Milano, Viale Stelvio 66 (“DoveVivo”), concede in sublocazione singole stanze all’interno di appartamenti ad uso condiviso (c.d. co-living) e/o interi appartamenti ad uso esclusivo (le “Unità Immobiliari”). Il Futuro Subconduttore procedendo con la richiesta di prenotazione di un’Unità Immobiliare dichiara di aver letto, compreso ed accettato i seguenti termini e condizioni contrattuali. Con l’invio della richiesta di prenotazione il Futuro Subconduttore accetta di essere vincolato da questi termini e condizioni contrattuali. É responsabilità del Futuro Subconduttore conoscere gli attuali termini e condizioni contrattuali. 

2. Richiesta di Prenotazione e Diritto di Godimento

Il Futuro Subconduttore tramite il sito internet www.dovevivo.com può inviare a DoveVivo una richiesta di prenotazione al fine di prendere in sublocazione una specifica Unità Immobiliare dallo stesso individuata. Il Futuro Subconduttore è consapevole ed accetta che la richiesta di prenotazione, una volta inviata, è irrevocabile per 48h. Entro tale termine, DoveVivo si impegna ad inviare al Futuro Subconduttore una risposta in merito all’effettiva disponibilità dell’Unità Immobiliare individuata.

Solo a seguito della conferma della prenotazione da parte di DoveVivo (che costituisce accettazione della richiesta di prenotazione) la richiesta di prenotazione si trasformerà automaticamente in contratto preliminare di locazione per l’Unità Immobiliare selezionata, obbligando così le Parti a stipulare un Contratto Definitivo di sublocazione per l’Unità Immobiliare prenotata. L’Unità Immobiliare verrà concessa in sublocazione ad uso abitativo con espressa esclusione di qualsivoglia altra destinazione od uso. Il godimento dell’Unità Immobiliare che verrà concessa in sublocazione è riservato unicamente al numero di persone indicate in fase di richiesta di prenotazione nella sezione “Chi sta arrivando”. Il Futuro Subconduttore non potrà cedere il contratto o sublocare l’Unità Immobiliare a terzi. 

3. Caparra

Il Futuro Subconduttore al momento dell’invio della richiesta di prenotazione per l’Unità Immobiliare individuata è tenuto a corrispondere a DoveVivo una somma (come individuata in fase di richiesta di prenotazione nel riepilogo dei pagamenti – sezione “Oggi”) a titolo di caparra confirmatoria. Qualora il Futuro Subconduttore dovesse rinunciare all’Unità Immobiliare oggetto della richiesta di prenotazione prima della sottoscrizione del Contratto Definitivo o comunque non dovesse procedere a sottoscrivere il Contratto Definitivo ed a ritirare le chiavi entro 7 giorni dalla data di decorrenza del Contratto Definitivo, la somma versata verrà trattenuta da DoveVivo ai sensi dell’art. 1385 c.c.; diversamente verrà imputata come acconto sul deposito da versare ai sensi del Contratto Definitivo. In caso di mancata conferma della prenotazione da parte di DoveVivo questo importo verrà restituito al Futuro Subconduttore se questo non deciderà di procedere con la sottoscrizione di un Contratto Definitivo per una diversa unità immobiliare.

4. Contratto Definitivo di Sublocazione

A seguito della ricezione della conferma di prenotazione le Parti dovranno procedere con la sottoscrizione di un Contratto Definitivo di sublocazione per l’Unità Immobiliare prenotata. 

DoveVivo concede le Unità Immobiliari in sublocazione mediante contratti stipulati ai sensi della legge 9 Dicembre 1998, n° 431 art. 5 comma 1.

Il Futuro Subconduttore dichiara di essere a conoscenza e di accettare che la disponibilità dell’Unità Immobiliare è subordinata alla vigenza del contratto intercorrente tra DoveVivo in qualità di conduttore e il relativo locatore (contratto principale). Per tale motivo la conclusione anticipata o l’interruzione del contratto principale, per qualsivoglia motivo, farà venire meno il subcontratto di locazione determinando la cessazione della sua efficacia, con obbligo di rilascio dell’Unità Immobiliare. Il Futuro Subconduttore, pertanto, rinuncia espressamente, ora per allora, a qualunque azione, pretesa od eccezione dedotta e/o deducibile nei confronti di DoveVivo, che possa derivare dalla circostanza per cui il contratto di locazione principale avente ad oggetto l’immobile all’interno del quale si trova l’Unità Immobiliare oggetto della prenotazione, abbia eventualmente a venir meno per qualunque motivo.

Sarà possibile per il Futuro Subconduttore procedere alla sottoscrizione del Contratto Definitivo ed al ritiro delle chiavi a partire dalla data di decorrenza del Contratto Definitivo (come individuata in fase di richiesta di prenotazione nella sezione “Punti Chiave del Tuo futuro contratto”) e comunque entro e non oltre il 7 giorni da questa data. Resta inteso tra le Parti che, indipendentemente dalla data di sottoscrizione del Contratto Definitivo e dalla data di ritiro delle chiavi dell’Unità Immobiliare, il Futuro Subconduttore sarà tenuto a corrispondere il canone di locazione a partire dalla data di decorrenza del Contratto Definitivo.

5. Canone di Locazione

 Il Canone di locazione annuale (come individuato in fase di richiesta di prenotazione nel riepilogo dei pagamenti – sezione “Oggi”) è comprensivo di connessione internet tariffazione flat, utenze luce e gas e spese condominiali quantificate forfettariamente. Il Futuro Subconduttore si impegna a pagare il canone di locazione alle scadenze previste dal Contratto Definitivo unicamente a mezzo carta di credito o bonifico bancario presso la banca che verrà indicata da DoveVivo. Il canone di locazione sarà dovuto dalla data di decorrenza del Contratto Definitivo. Il Futuro Subconduttore è consapevole ed accetta che dovrà prenotare un appuntamento per il check-in utilizzando l'App DoveVivo con almeno 48h di anticipo. Il check-in, che sarà disponibile a partire dalla data di decorrenza del Contratto Definitivo, si svolgerà direttamente presso l'appartamento e avverrà solo su appuntamento. Eventuali sconti sul canone di locazione saranno validi unicamente per il periodo indicato specificatamente; resta inteso pertanto che al termine del periodo scontato il canone di locazione dovrà essere corrisposto nella sua interezza.

6. Recesso

Non è consentito recedere dal contratto preliminare di locazione. La mancata sottoscrizione del Contratto Definitivo di sublocazione da parte del Futuro Subconduttore determinerà la perdita della somma versata a titolo di caparra.

Con riferimento al Contratto Definitivo di sublocazione si stabilisce sin d’ora che, fatto salvo quanto previsto dall’articolo 3, comma 6 L. 431/98, il recesso anticipato non è consentito.

7. Deposito Cauzionale

Al momento della sottoscrizione del Contratto Definitivo il Futuro Subconduttore dovrà versare a DoveVivo l’importo (meglio indicato in fase di richiesta di prenotazione nel riepilogo dei pagamenti – sezione “Prima del Check-in”) come deposito cauzionale a garanzia di eventuali danni causati all’Unità Immobiliare durante la permanenza o per qualunque altra violazione del Contratto Definitivo posta in essere dal Futuro Subconduttore (ivi incluso il mancato pagamento dei canoni). Il deposito verrà restituito da DoveVivo dopo il check-out al termine del Contratto Definitivo di sublocazione, detraendo le somme eventualmente dovute. Il Futuro Subconduttore non potrà mai imputare il deposito cauzionale a copertura dei canoni di locazione.

8. Admin Fee

Il Futuro Subconduttore al momento della sottoscrizione del Contratto Definitivo dovrà versare a DoveVivo l’importo forfettario (così come indicato in fase di richiesta di prenotazione nel riepilogo dei pagamenti – sezione “Prima del Check-in”) a copertura delle spese di registrazione dovute per la prima annualità di contratto (o per tutta la durata contrattuale se inferiore a 12 mesi), delle spese di bollo, nonché dei costi amministrativi e di gestione del contratto. Resta inteso che le spese di registrazione per eventuali annualità successive alla prima (pari al 2% del canone annuo) saranno suddivise al 50% tra le Parti. Al momento del check-out, il Futuro Subconduttore sarà altresì tenuto al versamento dell’importo forfettario (così come indicato in fase di richiesta di prenotazione nel riepilogo dei pagamenti – sezione “Al Check-out”) a copertura dell’imposta di registro per la risoluzione del contratto, dei costi amministrativi e dei costi per la pulizia della stanza e delle zone comuni.

9. Documenti per Extra UE

Qualora il Futuro Subconduttore fosse un cittadino Extra UE, egli dichiara di essere consapevole e di accettare che al momento del check-in, dovrà esibire un permesso di soggiorno valido oppure un visto valido accompagnato dalla richiesta del permesso di soggiorno nonché disporre di un codice fiscale personale. Il Futuro Subconduttore dichiara di essere consapevole e di accettare che nel caso in cui non disponesse della documentazione su indicata non sarà possibile procedere con la sottoscrizione del Contratto Definitivo e/o con la consegna delle chiavi ed il Futuro Subconduttore perderà la somma versata a titolo di caparra confirmatoria.

10. Condizioni Ostative all’Ingresso

Il Futuro Subconduttore è consapevole ed accetta che, qualora al momento del check-in il Futuro Subconduttore sia positivo al COVID-19, abbia una temperatura corporea superiore ai 37,5 C°, presenti sintomi influenzali (ad es. tosse, raffreddore etc.), sia stato a contatto nei precedenti 14 giorni con soggetti risultati positivi al COVID-19, provenga da uno degli Stati per i quali vigono limitazioni all’accesso in Italia ai sensi della normativa in vigore e comunque da zone considerate a rischio epidemiologico secondo le indicazioni dell’OMS, sia sottoposto alla misura della quarantena o dell’isolamento fiduciario, anche preventivo, con sorveglianza sanitaria ai sensi della normativa  vigente (nazionale, regionale e/o locale) e/o provenga da zone per cui è previsto, per l’ingresso in Italia, l’obbligo di sottoporsi al tampone Covid-19 e non abbia ancora ricevuto esito negativo, allo stesso sarà temporaneamente precluso l’accesso all’Unità Immobiliare ove si tratti di una stanza in un appartamento in condivisione. Il Futuro Subconduttore, pertanto, dichiara di essere consapevole e di accettare, senza riserva alcuna, ora per allora, che, in tali casi, la decorrenza del Contratto Definitivo (e così l’onere del pagamento dei canoni di sublocazione) sarà automaticamente posticipata a quando il Futuro Subconduttore stesso avrà positivamente terminato il periodo di quarantena o isolamento fiduciario / avrà ottenuto esito negativo al tampone Covid-19 o comunque a quando saranno venute meno le condizioni ostative all’ingresso. Resta inteso che, in caso di attestata permanenza delle condizioni ostative all’ingresso oltre il termine massimo di 15 giorni dalla data prevista per il check-in, il presente contratto, salva diversa manifestazione di volontà delle Parti, si risolverà per impossibilità sopravvenuta della prestazione e DoveVivo provvederà a restituire al Futuro Subconduttore la caparra versata entro i successivi 10 giorni.

11. Violazioni Contrattuali

Il Futuro Subconduttore dichiara di essere consapevole e di accettare che per ciascuna Unità Immobiliare è previsto un regolamento inquilini da rispettare. Tra le regole principali che il Futuro Subconduttore dovrà osservare si ricorda che è vietato tenere cani, gatti od altri animali; esercitare industrie, commerci, arti o mestieri; fare uso di sostanze stupefacenti; dare in sublocazione o in comodato l’Unità Immobiliare. È in ogni caso vietato all’Inquilino compiere atti e tenere comportamenti che possano recare molestia agli altri abitanti dell’Unità Immobiliare e/o dello stabile. L’infrazione a norme del regolamento dello stabile e/o del regolamento inquilini, se contestata 2 volte al Futuro Subconduttore mediante raccomandata, determinerà la risoluzione di diritto del Contratto Definitivo ai sensi dell’art. 1456 c.c..

Termini e Condizioni di Contratto per contratti stipulati ex art 2co 1 L. 431/98 

1. Condizioni di Contratto

Le seguenti previsioni indicano le condizioni alle quali DoveVivo S.p.A. con sede in Milano, Viale Stelvio 66 (“DoveVivo”), concede in sublocazione singole stanze all’interno di appartamenti ad uso condiviso (c.d. co-living) e/o interi appartamenti ad uso esclusivo (le “Unità Immobiliari”). Il Futuro Subconduttore procedendo con la richiesta di prenotazione di un’Unità Immobiliare dichiara di aver letto, compreso ed accettato i seguenti termini e condizioni contrattuali. Con l’invio della richiesta di prenotazione il Futuro Subconduttore accetta di essere vincolato da questi termini e condizioni contrattuali. É responsabilità del Futuro Subconduttore conoscere gli attuali termini e condizioni contrattuali. 

2. Richiesta di Prenotazione e Diritto di Godimento

Il Futuro Subconduttore tramite il sito internet www.dovevivo.com può inviare a DoveVivo una richiesta di prenotazione al fine di prendere in sublocazione una specifica Unità Immobiliare dallo stesso individuata. Il Futuro Subconduttore è consapevole ed accetta che la richiesta di prenotazione, una volta inviata, è irrevocabile per 48h. Entro tale termine, DoveVivo si impegna ad inviare al Futuro Subconduttore una risposta in merito all’effettiva disponibilità dell’Unità Immobiliare individuata.

Solo a seguito della conferma della prenotazione da parte di DoveVivo (che costituisce accettazione della richiesta di prenotazione) la richiesta di prenotazione si trasformerà automaticamente in contratto preliminare di locazione per l’Unità Immobiliare selezionata, obbligando così le Parti a stipulare un Contratto Definitivo di sublocazione per l’Unità Immobiliare prenotata. L’Unità Immobiliare verrà concessa in sublocazione ad uso abitativo con espressa esclusione di qualsivoglia altra destinazione od uso. Il godimento dell’Unità Immobiliare che verrà concessa in sublocazione è riservato unicamente al numero di persone indicate in fase di richiesta di prenotazione nella sezione “Chi sta arrivando”. Il Futuro Subconduttore non potrà cedere il contratto o sublocare l’Unità Immobiliare a terzi. 

3. Caparra

Il Futuro Subconduttore al momento dell’invio della richiesta di prenotazione per l’Unità Immobiliare individuata è tenuto a corrispondere a DoveVivo una somma (come individuata in fase di richiesta di prenotazione nel riepilogo dei pagamenti – sezione “Oggi”) a titolo di caparra confirmatoria. Qualora il Futuro Subconduttore dovesse rinunciare all’Unità Immobiliare oggetto della richiesta di prenotazione prima della sottoscrizione del Contratto Definitivo o comunque non dovesse procedere a sottoscrivere il Contratto Definitivo ed a ritirare le chiavi entro 7 giorni dalla data di decorrenza del Contratto Definitivo, la somma versata verrà trattenuta da DoveVivo ai sensi dell’art. 1385 c.c.; diversamente verrà imputata come acconto sul deposito da versare ai sensi del Contratto Definitivo. In caso di mancata conferma della prenotazione da parte di DoveVivo questo importo verrà restituito al Futuro Subconduttore se questo non deciderà di procedere con la sottoscrizione di un Contratto Definitivo per una diversa unità immobiliare.

4. Contratto Definitivo di Sublocazione

A seguito della ricezione della conferma di prenotazione le Parti dovranno procedere con la sottoscrizione di un Contratto Definitivo di sublocazione per l’Unità Immobiliare prenotata. 

DoveVivo concede le Unità Immobiliari in sublocazione mediante contratti stipulati ai sensi della legge 9 Dicembre 1998, n° 431 art. 2 comma 1.

Il Contratto Definitivo di sublocazione, disciplinato come il contratto principale dall’art. 2 comma 1 L. 431/98, avrà una durata pari al contratto di locazione principale, cui è funzionalmente e temporalmente collegato. Il Futuro Subconduttore potrà recedere anticipatamente dal contratto alle condizioni indicate nel successivo punto 6. Il Futuro Subconduttore dichiara di essere a conoscenza e di accettare che la disponibilità dell’Unità Immobiliare è subordinata alla vigenza del contratto intercorrente tra DoveVivo in qualità di conduttore e il relativo locatore (contratto principale). Per tale motivo la conclusione anticipata o l’interruzione del contratto principale, per qualsivoglia motivo, farà venire meno il subcontratto di locazione determinando la cessazione della sua efficacia, con obbligo di rilascio dell’Unità Immobiliare. Il Futuro Subconduttore, pertanto, rinuncia espressamente, ora per allora, a qualunque azione, pretesa od eccezione dedotta e/o deducibile nei confronti di DoveVivo, che possa derivare dalla circostanza per cui il contratto di locazione principale avente ad oggetto l’immobile all’interno del quale si trova l’Unità Immobiliare oggetto della prenotazione, abbia eventualmente a venir meno per qualunque motivo.

Sarà possibile per il Futuro Subconduttore procedere alla sottoscrizione del Contratto Definitivo ed al ritiro delle chiavi a partire dalla data di decorrenza del Contratto Definitivo (come individuata in fase di richiesta di prenotazione nella sezione “Punti Chiave del Tuo futuro contratto”) e comunque entro e non oltre il 7 giorni da questa data. Resta inteso tra le Parti che, indipendentemente dalla data di sottoscrizione del Contratto Definitivo e dalla data di ritiro delle chiavi dell’Unità Immobiliare, il Futuro Subconduttore sarà tenuto a corrispondere il canone di locazione a partire dalla data di decorrenza del Contratto Definitivo.

5. Canone di Locazione

 Il Canone di locazione annuale (come individuato in fase di richiesta di prenotazione nel riepilogo dei pagamenti – sezione “Oggi”) è comprensivo di connessione internet tariffazione flat, utenze luce e gas e spese condominiali quantificate forfettariamente. Il Futuro Subconduttore si impegna a pagare il canone di locazione alle scadenze previste dal Contratto Definitivo unicamente a mezzo carta di credito o bonifico bancario presso la banca che verrà indicata da DoveVivo. Il canone di locazione sarà dovuto dalla data di decorrenza del Contratto Definitivo. Il Futuro Subconduttore è consapevole ed accetta che dovrà prenotare un appuntamento per il check-in utilizzando l'App DoveVivo con almeno 48h di anticipo. Il check-in, che sarà disponibile a partire dalla data di decorrenza del Contratto Definitivo, si svolgerà direttamente presso l'appartamento e avverrà solo su appuntamento. Eventuali sconti sul canone di locazione saranno validi unicamente per il periodo indicato specificatamente; resta inteso pertanto che al termine del periodo scontato il canone di locazione dovrà essere corrisposto nella sua interezza.

6. Recesso e Periodo Minimo di Permanenza

Non è consentito recedere dal contratto preliminare di locazione. La mancata sottoscrizione del Contratto Definitivo di sublocazione da parte del Futuro Subconduttore determinerà la perdita della somma versata a titolo di caparra.

Con riferimento al Contratto Definitivo di sublocazione si stabilisce sin d’ora che, fatto salvo quanto previsto dall’articolo 3, comma 6 L. 431/98, sarà consentito al Futuro Subconduttore di recedere dal Contratto Definitivo a partire dal termine del periodo minimo di permanenza (come indicato nel Contratto Definitivo), anche senza gravi motivi, con preavviso di almeno 3 mesi, dandone comunicazione a DoveVivo tramite l’App. DoveVivo.

7. Deposito Cauzionale

Al momento della sottoscrizione del Contratto Definitivo il Futuro Subconduttore dovrà versare a DoveVivo l’importo (meglio indicato in fase di richiesta di prenotazione nel riepilogo dei pagamenti – sezione “Prima del Check-in”) come deposito cauzionale a garanzia di eventuali danni causati all’Unità Immobiliare durante la permanenza o per qualunque altra violazione del Contratto Definitivo posta in essere dal Futuro Subconduttore (ivi incluso il mancato pagamento dei canoni). Il deposito verrà restituito da DoveVivo dopo il check-out al termine del Contratto Definitivo di sublocazione, detraendo le somme eventualmente dovute. Il Futuro Subconduttore non potrà mai imputare il deposito cauzionale a copertura dei canoni di locazione.

8. Admin Fee

 Il Futuro Subconduttore al momento della sottoscrizione del Contratto Definitivo dovrà versare a DoveVivo l’importo forfettario (così come indicato in fase di richiesta di prenotazione nel riepilogo dei pagamenti – sezione “Prima del Check-in”) a copertura delle spese di registrazione dovute per la prima annualità di contratto (o per tutta la durata contrattuale se inferiore a 12 mesi), delle spese di bollo, nonché dei costi amministrativi e di gestione del contratto. Resta inteso che le spese di registrazione per eventuali annualità successive alla prima (pari al 2% del canone annuo) saranno suddivise al 50% tra le Parti. Al momento del check-out, il Futuro Subconduttore sarà altresì tenuto al versamento dell’importo forfettario (così come indicato in fase di richiesta di prenotazione nel riepilogo dei pagamenti – sezione “Al Check-out”) a copertura dell’imposta di registro per la risoluzione del contratto, dei costi amministrativi e dei costi per la pulizia della stanza e delle zone comuni.

9. Documenti per Extra UE

Qualora il Futuro Subconduttore fosse un cittadino Extra UE, egli dichiara di essere consapevole e di accettare che al momento del check-in, dovrà esibire un permesso di soggiorno valido oppure un visto valido accompagnato dalla richiesta del permesso di soggiorno nonché disporre di un codice fiscale personale. Il Futuro Subconduttore dichiara di essere consapevole e di accettare che nel caso in cui non disponesse della documentazione su indicata non sarà possibile procedere con la sottoscrizione del Contratto Definitivo e/o con la consegna delle chiavi ed il Futuro Subconduttore perderà la somma versata a titolo di caparra confirmatoria.

10. Condizioni Ostative all’Ingresso

Il Futuro Subconduttore è consapevole ed accetta che, qualora al momento del check-in il Futuro Subconduttore sia positivo al COVID-19, abbia una temperatura corporea superiore ai 37,5 C°, presenti sintomi influenzali (ad es. tosse, raffreddore etc.), sia stato a contatto nei precedenti 14 giorni con soggetti risultati positivi al COVID-19, provenga da uno degli Stati per i quali vigono limitazioni all’accesso in Italia ai sensi della normativa in vigore e comunque da zone considerate a rischio epidemiologico secondo le indicazioni dell’OMS, sia sottoposto alla misura della quarantena o dell’isolamento fiduciario, anche preventivo, con sorveglianza sanitaria ai sensi della normativa  vigente (nazionale, regionale e/o locale) e/o provenga da zone per cui è previsto, per l’ingresso in Italia, l’obbligo di sottoporsi al tampone Covid-19 e non abbia ancora ricevuto esito negativo, allo stesso sarà temporaneamente precluso l’accesso all’Unità Immobiliare ove si tratti di una stanza in un appartamento in condivisione. Il Futuro Subconduttore, pertanto, dichiara di essere consapevole e di accettare, senza riserva alcuna, ora per allora, che, in tali casi, la decorrenza del Contratto Definitivo (e così l’onere del pagamento dei canoni di sublocazione) sarà automaticamente posticipata a quando il Futuro Subconduttore stesso avrà positivamente terminato il periodo di quarantena o isolamento fiduciario / avrà ottenuto esito negativo al tampone Covid-19 o comunque a quando saranno venute meno le condizioni ostative all’ingresso. Resta inteso che, in caso di attestata permanenza delle condizioni ostative all’ingresso oltre il termine massimo di 15 giorni dalla data prevista per il check-in, il presente contratto, salva diversa manifestazione di volontà delle Parti, si risolverà per impossibilità sopravvenuta della prestazione e DoveVivo provvederà a restituire al Futuro Subconduttore la caparra versata entro i successivi 10 giorni.

11. Violazioni Contrattuali

Il Futuro Subconduttore dichiara di essere consapevole e di accettare che per ciascuna Unità Immobiliare è previsto un regolamento inquilini da rispettare. Tra le regole principali che il Futuro Subconduttore dovrà osservare si ricorda che è vietato tenere cani, gatti od altri animali; esercitare industrie, commerci, arti o mestieri; fare uso di sostanze stupefacenti; dare in sublocazione o in comodato l’Unità Immobiliare. È in ogni caso vietato all’Inquilino compiere atti e tenere comportamenti che possano recare molestia agli altri abitanti dell’Unità Immobiliare e/o dello stabile. L’infrazione a norme del regolamento dello stabile e/o del regolamento inquilini, se contestata 2 volte al Futuro Subconduttore mediante raccomandata, determinerà la risoluzione di diritto del Contratto Definitivo ai sensi dell’art. 1456 c.c..