News & Press

News, events and initiatives for 'smart' agencies!

Affitti DoveVivo,  formula senza pensieri...

20 August 2018

QN Il Giorno

Affitti DoveVivo, formula senza pensieri...


Un'idea nata dopo una vita da universitario fuoricasa? Accenno di risata al telefono: «In effetti, è così. Vale anche per Valerio Fonseca, l'altro socio fondatore. Abbiamo vissuto insieme a Milano, io studiavo alla Cattolica, lui alla Bocconi». William Maggio, 39 anni, è presidente e socio fondatore di 'DoveVivo', azienda milanese nata nel 2007 e specializzata nell'affitto in condivisione a studenti e giovani lavoratori. Età media dei dipendenti: 31 anni.

L'innovazione di cui siete più fieri? «Siamo riusciti a rendere soci i dipendenti, a tutti i livelli, con un piano di azionariato diffuso. Siamo una spa non quotata, quest'operazione è stata particolarmente difficile e innovativa. Noi viviamo di condivisione, quella è la base del nostro business».

I vostri numeri? «Lavoriamo a Milano, dove si concentra l'85% del portafoglio. Le altre piazze sono Roma, Bologna, Torino. In tutto abbiamo più di 700 appartamenti e oltre 3mila stanze. Siamo 75 dipendenti, il fatturato del 2018 si assesta sui 21 milioni».

La media dell'affitto. «Dipende dalle città. Milano oscilla tra i 550 e i 600 euro, all inclusive. Bologna cento euro in meno».

Cosa vuol dire in concreto la formula tutto compreso? «I nostri clienti non pagano utenze, non si devono preoccupare di attivare internet, non devono pensare alla lampadina o allo scarico otturato».

Formula no stress. Voi prendete in affitto, ristrutturate e sub affittate. Ma il nero vi batte sul prezzo. «Veramente non c'è una grande differenza. Penso a Bologna. Se da noi si pagano 500 euro, chi non è in regola magari dà una stanza per 430. Quando siamo arrivati in città, 4 anni fa, avevamo difficoltà nel trovare case. Ma quando abbiamo messo sul mercato il prodotto, andava e va tuttora a ruba».

Perché uno studente o un lavoratore dovrebbero affittare una stanza da voi? «Innanzitutto per esigenze di sicurezza e tutela. Questo è un elemento distintivo fondamentale. E poi uno dei nostri valori aggiunti principali è che ci prendiamo cura dall'inizio alla fine dei nostri clienti».

Mamma e papà degli universitari possono stare tranquilli. «È così. Quando un figlio inizia una nuova esperienza in un'altra città, i genitori non vogliono preoccuparsi della casa, vogliono stare sereni».

Assistenza no stop. «Le persone possono chiamare h24, sette giorni su sette, certe di avere assistenza. Un privato avrebbe difficoltà. Nella concezione standard italiana, quando uno affitta, se ne disinteressa. Invece l'inquilino ha bisogno di essere curato, seguito».

L'identikit dei vostri clienti. «Hanno tra i 18 e i 35 anni, al 55% sono studenti. Sette volte su dieci sono italiani ma abbiamo anche stranieri da sessanta paesi del mondo. Restano in media un po' più di un anno, 390 giorni. A Bologna gli universitari arrivano al 70%».

Nel futuro. «Continueremo ad innovare prodotto e servizio. Vogliamo crescere ancora, allargarci in altre città».

Condividere la casa in affitto DV scommette sul co-living
1 April 2019
QN - Il Resto del Carlino

Condividere la casa in affitto DV scommette sul co-living


Read more›
Quanto spendono gli studenti universitari fuori sede
1 April 2019
Bologna Today

Quanto spendono gli studenti universitari fuori sede


Read more›
Affitto a studenti, DoveVivo facilita la vita ai proprietari
19 March 2019
Finanza Online

Affitto a studenti, DoveVivo facilita la vita ai proprietari


Read more›